Presentazione Bilancio Sociale sui dati 2017

L’Aula Magna del Rettorato dell’Università di Torino, in via Po 17, ha ospitato martedì 13 novembre la presentazione del Bilancio Sociale del Presidio sanitario San Camillo di Torino che, ormai dal 2011, racconta puntualmente l’attività clinica, i risultati di produzione, di organizzazione, di qualità e di ricerca della struttura. In collaborazione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Torino e con il dipartimento di management dell’Università degli Studi di Torino, il Presidio Sanitario è stato precursore nella scelta di comunicare, in piena trasparenza, gli importanti obiettivi raggiunti.

Quest’anno, in particolare, si è voluto dare importanza anche agli aspetti non meramente economici dell’attività del Presidio, ovvero a quei valori “intangibili” che sono volti al miglioramento delle condizioni lavorative dei dipendenti. Il Capitale Umano e il Capitale Organizzativo sono il vero e fondamentale valore aggiunto per l’efficacia dei servizi di cura e la soddisfazione dei pazienti e degli stakeholder.

Riabilitazione, Ricerca, Formazione: questi sono gli elementi di forza del Presidio San Camillo ed esprimono la missione che la struttura ospedaliera vuole portare avanti. «La presentazione del Bilancio Sociale - ha spiegato il dottor Marco Salza, Direttore generale del Presidio - è un appuntamento importante che racconta l’evoluzione e la crescita del nostro ospedale. Nasce dal nostro desiderio di comunicazione, confronto, trasparenza, verifica e impegno. Non a caso, siamo stati tra i primi a scegliere una politica di questo genere».

È evidente la necessità di individuare uno strumento innovativo di valutazione dell’impatto sociale da parte delle organizzazioni del terzo settore: e il Presidio San Camillo si pone come impresa no-profit che guarda al valore sociale della propria attività sia interna, sia esterna. Alla presentazione del Bilancio Sociale hanno preso parte, oltre ai vertici del Presidio Sanitario San Camillo, l’assessore alla Sanità, Antonino Saitta, l’assessore alle Politiche Sociali della Città di Torino, Sonia Schellino, la Direttrice amministrativa dell’Azienda Sanitaria Torino Nord, Silvia Martinetto, il Vescovo Ausiliare Emerito della Diocesi di Torino, monsignor Guido Fiandino, il vicerettore dell'Università degli Studi di Torino, Marcello Baricco, e il Presidente del Master in Management, Christian Rainero.

Scarica il Bilancio Sociale sui dati 2017