Presidio Sanitario San Camillo
Altre Patologie | Disturbi dell’equilibrio

Servizio Di Rieducazione Dei Disturbi Dell'equilibrio


I disturbi dell'equilibrio rappresentano uno dei più frequenti disturbi che portano alla richiesta di prestazioni sanitarie in tutte le fasce di età, soprattutto a partire da quella giovane-adulta e con ulteriore progressivo incremento con l'avanzare degli anni; nell'anziano in particolare sono connessi con aumentato rischio di cadute, problema dalle conseguenze mediche, funzionali e sociali spesso rilevanti.

D'altro canto la complessità della funzione equilibrio, e degli stimoli con i quali si confronta, spiega non solo l'elevata frequenza con la quale si presentano le diverse sindromi vertiginose, ma anche la difficoltà dell'iter diagnostico e terapeutico che richiede inevitabilmente la collaborazione di più specialisti.

Presso il Presidio Sanitario San Camillo è attivo da circa 10 anni un servizio di riabilitazione per i pazienti che soffrono di tutti i tipi di vertigini e disturbi dell'equilibrio, nel quale viene seguito un approccio moderno che prevede l'integrazione di tecniche di movimento con compiti cognitivi specifici per favorire o guidare l'apprendimento. I protocolli riabilitativi sono arricchiti dall'uso di strumenti quali pedane stabilometriche e tappeti desensibilizzanti e destabilizzanti, integrando i classici esercizi fisici con quelli strumentali. L'efficacia di queste terapie è riconosciuta a livello internazionale, come dimostrato da importanti lavori di ricerca clinica (Cochrane Databse Syst Rev 2007 Oct 17; (4): CD005397).

Quali patologie trattiamo?

 

I principali disturbi dell'equilibrio suscettibili di riabilitazione sono:

  • malattie vestibolari: vertigine parossistica posizionale benigna (labirintolitiasi), malattia di Menière, esiti di labirintiti, tumori, traumi

  • cause centrali: danni di varia origine a carico delle strutture cerebrali e cerebellari

  • disequilibrio di origine propriocettiva: problematiche posturali, affezioni della colonna vertebrale, malocclusione temporo-mandibolare

  • patologie dell'anziano: disequilibri multifattoriali dell'anziano, programma di prevenzione delle cadute

 

Come funziona il nostro servizio?

 

Al centro afferiscono circa 250 pazienti all'anno, dei quali solo una parte necessita di trattamenti riabilitativi. Il paziente munito di impegnativa del medico di famiglia viene sottoposto a visita medica specialistica, in base alla quale potrà essere inserito in un programma personalizzato di riabilitazione o a livello ambulatoriale oppure in regime di Day Hospital per i casi più complessi. Nel caso della Vertigine Parossistica Posizionale Benigna (che rappresenta la più comune causa di crisi vertiginose sia soggettive che oggettive) il trattamento viene effettuato direttamente dal medico nell'ambito della visita, con risoluzione solitamente completa nell'arco di 48 ore (9 volte su dieci in accordo con i dati della letteratura internazionale).

 

Come prenotare le visite

 

Telefonare dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00 dal lunedì al venerdì al numero 011 8199568 e richiedere una visita fisiatrica per disturbi dell'equilibrio.

Cosa occorre?

Un'impegnativa del proprio medico curante per visita fisiatrica; tutta la documentazione clinica relativa al problema (esami e referti di visite mediche).

Presentarsi alla visita accompagnati: il tipo di accertamenti che viene effettuato può riacutizzare momentaneamente i disturbi dell'equilibrio e rendere sconsigliabile il rientro al domicilio da soli soprattutto se con autoveicoli.

Organico specialistico

Dirigenti medici I livello e Fisioterapisti


Dr.Pietro Cerrato
Dr.ssa Gabriella Regalia
Dr.ssa Enrica Rossetti
Dr.ssa Simona Gabba
Dr.ssa Ruben Romano