Presidio Sanitario San Camillo
Servizi | Terapia occupazionale

Terapia Occupazionale

Teapia Occupazionale

La Terapia Occupazionale è una disciplina volta a riabilitare persone di tutte le età, con malattie e disabilità fisiche e/o psichiche, attraverso specifiche attività selezionate, graduate e finalizzate allo scopo di rendere il soggetto in grado di raggiungere la massima autonomia e indipendenza in tutti gli ambiti di vita.

Le attività vengono classificate in BADL (Basic Activity of Daily Living) che sono le attività basilari di vita quotidiana (lavarsi, mangiare, vestirsi, spostarsi) e IADL (Instrumental Activity of Daily Living) o attività strumentali di vita quotidiana che comportano l’uso di oggetti e strumenti del vivere domestico, familiare e sociale (utilizzare il PC, cucinare, usufruire dei mezzi pubblici, fare acquisti nei negozi, gestire i farmaci, ecc.).


L’approccio del Terapista Occupazionale è di due tipi: restituivo e compensativo.


Il primo mira al recupero della funzione lesa, sfrutta i fisiologici processi di rigenerazione e riparazione post lesionali e si avvale di esercizi individualizzati compito-specifici, di addestramenti mirati all’esecuzione di attività (BADL e IADL) e di mobilizzazioni articolari passive e attive-assistite.


Il secondo, laddove una restituito ad integrum non sia possibile, sfrutta le capacità residue e, mediante l’adozione di strategie facilitanti alternative, mira a compensare il deficit funzionale.


L’obiettivo della massima autonomia si ottiene anche attraverso l’adattamento dell’ambiente domestico che può essere modificato con alcuni semplici accorgimenti in maniera estremamente efficace.


Spazi terapia occupazionale

Per raggiungere questi obiettivi il Servizio di Terapia Occupazionale dispone dei seguenti spazi:


  • Area per l’esercitazione nelle attività di vita quotidiana: camera da letto, cucina e bagno attrezzati con ausili e presidi per aumentare autonomia e sicurezza
  • Ampia area per il lavoro individuale con il paziente dotato di: materiale per la rieducazione di prensione e manipolazione, cucito, pittura, falegnameria, traforo, PC, ecc…..

La Terapia Occupazionale è indicata per le seguenti patologie:


Patologie neurologiche (ictus, emorragie cerebrali, sclerosi multipla, lesioni del midollo spinale, neuropatie periferiche…)
Patologie ortopedico-reumatologiche (artrite reumatoide, artrosi, osteoporosi…)
Patologie traumatiche (fratture di femore, politraumi, traumi cranici…)


Il percorso riabilitativo in Terapia Occupazionale si articola in 3 momenti:


Valutazione

E’ indispensabile per impostare il piano di trattamento, definire gli obiettivi a breve, medio e lungo termine, identificare i problemi e le risorse del paziente, selezionare gli strumenti per il trattamento e il training più appropriati

Trattamento

Esercizi compito-specifici, mobilizzazioni articolari passive e attive assistite e proposta di attività mirate al recupero della funzione lesa e della massima autonomia

Reinserimento a domicilio

Addestramento nei compiti e nelle mansioni che sono richieste al paziente al suo rientro, addestramento all’uso di ausili, counselling con parenti e/o caregiver per la corretta assistenza da prestare al proprio assistito, consulenza su adattamenti ambientali e modifiche necessarie al domicilio

 

Attività intramoenia

 

Si accede all’attività intramoenia tramite richiesta del medico specialista. Le prenotazioni avvengono telefonicamente contattando l'accettazione ambulatoriale.

 

Coordinatrice del Servizio di Terapia Occupazionale:

Elena De Toma

Terapista Occupazionale Dott.ssa in Scienze della Riabilitazione

e.detoma@h-sancamillo.to.it

Tel. 011/8199409

 

Terapiste Occupazionali:


Arietti Marta

Ferrari Alessio

Gardin Luisa

Giordano Andrea

Unio Caterina

 

t.occupazionale@h-sancamillo.to.it